8/06/2016, notizia letta 1323 volte
Imu e Tasi




Imu e Tasi, le insidie verso l'acconto


L'esenzione di quasi 20 milioni di prime case allenta la pressione fiscale sul mattone, ma non elimina le insidie per il pagamento dell'acconto Imu e Tasi, in scadenza il prossimo 16 giugno. Per legge la prima rata - che č pari al 50% dell'imposta annua - va pagata facendo riferimento alle aliquote e alle detrazioni deliberate dai Comuni per il 2015.

Anche quest'anno sono pochi i proprietari che potranno limitarsi a "ricopiare" il modello F24 o il bollettino postale compilati per lo scorso 16 dicembre. In tutte le cittą che l'anno scorso hanno aumentato il prelievo, il saldo č stato superiore al 50% dell'imposta dovuta per l'intero anno, a causa del conguaglio.

DUOMO GPA S.r.l.